«

»

Sicurezza, un lusso che tutte le donne vogliono permettersi

Da lunedì 11 luglio é iniziata la distribuzione del Vademecum per la sicurezza delle donne presso tutte le stazioni metropolitane di Roma

Professioniste, manager, imprenditrici, giornaliste, attrici, scrittrici, insegnanti, casalinghe, studentesse , impiegate, operarie, pensionate: tutte noi abbiamo un unico obiettivo, sentirci più sicure.

Più informate vuol dire più forti e più libere. Quartieri grandi come citta’, moltitudini di persone e di auto che si spostano ogni giorno, manifestazioni e cortei che raccolgono persone da tutta Italia, milioni di turisti che affollano il centro della citta’, immigrati di razze diverse in cerca di una casa o di un lavoro che si riversano nelle periferie. Difficile sentirsi sicuri.

Questo vademecum e’ una guida preziosa perche’ può aiutare tutte le donne a sentrisi più sicure, evitando nel quotidiano rischi e pericoli. Un progetto di Roma Capitale in collaborazione con Omniares Communication. 24 pagine contenenti regole e suggerimenti per tutte.

Per chi viaggia in treno da sola, torna a casa tardi la sera, vive in periferia o in quartieri particolarmente a rischio, per chi subisce violenza psicologica a casa o al lavoro o per chi semplicemente parcheggia l’auto di notte da sola sotto casa. Nel vademecum sono contenuti anche tutti i numeri utili da salvare sul proprio cellulare e le informazioni utili su Petra, il dispositivo per la sicurezza personale sperimentato a Roma dimostratosi utilissimo per chiunque voglia sentirsi più sicuro.

Non è possibile impedire che le cose avvengano ma prevenirle e contrastarle sì.

Un primo passo all’interno di un piano per la sicurezza urbana che prevede maggiore presenza e coordinamento delle Forze dell’Ordine ma soprattutto informazione ed attenzione per le diverse categorie di cittadini.

Desideriamo avere anche la tua opinione su come migliorare la sicurezza della nostra città.
Per dire la tua scrivi a omniarescommunication@gmail.com