«

Il 22 ottobre inaugura lo IAT, un nuovo servizio per la città di Terracina, con l’approvazione della Regione Lazio

La richiesta di istituzione è stata approvata dalla Regione Lazio, con grande soddisfazione del sindaco Procaccini e dell’assessore al Turismo Cerilli: “Un presidio fondamentale, che testimonia ancora una volta l’importanza della nostra città in ambito turistico”.
A partire dal 22 ottobre 2018, anche Terracina avrà un servizio d’informazione e accoglienza per i numerosi turisti che ogni anno vengono in visita o soggiornano nella nostra città. La Regione Lazio ha infatti accolto la richiesta dell’Amministrazione Comunale di istituire, all’interno del proprio Dipartimento Attività e Beni Culturali, Sport e Turismo, una struttura organizzativa denominata IAT (Informazione e Accoglienza Turistica).
Il progetto è stato ideato e gestito dalla Omniares Communication, con il coordinamento della dott.ssa Anna Di Lallo, Project Manager, che ha fatto da tramite tra l’amministrazione comunale e la Regione Lazio che non solo ha espresso parere favorevole all’istituzione dello IAT, ma ha anche messo a disposizione il proprio personale per lavorarvi all’interno.
Un nuovo servizio a disposizione dei turisti, dunque: ancora un prestigioso traguardo raggiunto dalla Omniares Communication e dal Comune di Terracina nella persona del sindaco Nicola Procaccini, che ha espresso così tutta la sua soddisfazione: “Dopo un lungo e doloroso esodo degli uffici pubblici da Terracina, sono davvero contento che si stia invertendo questa tendenza. Dopo il Centro per l’Impiego, speriamo di festeggiare presto anche la riapertura dello sportello agricolo regionale a Borgo Hermada, ma già fra pochi giorni potremo beneficiare dell’attività dello IAT, l’ufficio regionale per l’informazione e l’accoglienza turistica. Si tratta di un nuovo presidio fondamentale per la nostra città che, certamente, innalza il livello della capacità di attrarre turisti da tutto il mondo”.
“Condivido pienamente la soddisfazione del sindaco – le parole dell’assessore comunale al Turismo, Barbara Cerilli – L’accoglienza è infatti il fondamento dell’esperienza turistica, il risultato delle relazioni che un turista ha con l’intero sistema locale. Non posso che esprimere grande soddisfazione per la scelta della Regione Lazio che, con l’istituzione di questo servizio, riconosce ancora una volta l’importanza che Terracina riveste in ambito turistico, valutazione certamente suffragata dai numeri generati negli ultimi anni e tradotti in flussi turistici in continua crescita”.