«

»

Incontro con Dante nel Bosco di Ladispoli


Realizzato a Ladispoli l’ambizioso progetto di rendere La Divina Commedia fruibile a giovani e adulti, attraverso lo spettacolo teatrale “Incontro con Dante nel Bosco di Ladispoli”, messo in scena ad agosto 2020 nel suggestivo e singolare scenario naturalistico del Bosco di Palo.

Il progetto, realizzato da Omniares Communication in collaborazione con l’Associazione Culturale ArchèoTheatron di Cerveteri, è riuscito a condurre gli spettatori in un avvincente viaggio dall’Inferno al Paradiso, attraverso i momenti più significativi della Divina Commedia, in un mondo onirico tra i demoni, i personaggi storici e le creature mitologiche che accompagnano Dante nel suo viaggio.

Lo scopo del progetto era quello di aumentare nei cittadini la consapevolezza del valore storico naturalistico dei luoghi storici della città, rafforzare il loro senso di appartenenza alla città e senso civico per la salvaguardia del patrimonio locale. Nel Borgo di Palo infatti, dove è andato in scena lo spettacolo, sorgeva un tempo la città porto etrusca di Atium nella quale oasi, necropoli, monumenti naturali rappresentano ancora oggi l’incredibile ricchezza di Ladispoli.

Solo scoprendo la dannazione attraverso l’Inferno vi è salvezza”: dalla rilettura di questa frase è possibile comprendere l’importanza del viaggio emozionale e culturale intrapreso dai tanti cittadini di Ladispoli e dai numerosi turisti che con entusiasmo hanno partecipato all’evento. Fieri della riuscita dello spettacolo, siamo certi che l’iniziativa abbia stimolato la cittadinanza tutta a una maggiore partecipazione per la valorizzazione dell’immenso patrimonio culturale che Ladispoli offre.
Il progetto è stato finanziato attraverso il Bando “Lazio delle Meraviglie” della Regione Lazio.